La migliore libreria online gratuita

Guerre, mercanti e mercenari. Il Rinascimento e la crisi militare in Italia

FORMAT: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 03/12/2019
DIMENSIONI PER FILE: 9,3
ISBN: 9788866972723
LINGUAGGIO: italiano
AUTORE: Piero Pieri
PREZZO: GRATIS

Divertiti a leggere Guerre, mercanti e mercenari. Il Rinascimento e la crisi militare in Italia Piero Pieri libri epub gratis

Descrizione:

La splendida fioritura economica e spirituale dell'Italia nel basso medioevo e nel rinascimento s'interrompe bruscamente con un grande tracollo che lascia il Paese in gran parte in mano allo straniero. Ed è come il preludio di un irrefrenabile declino in ogni altro campo. Come si spiega la contraddizione intima fra tanta attività, genialità, ricchezza e la serie di rovesci che porta alla perdita dell'indipendenza? Quale tarlo rode nel profondo tutta la struttura della vita italiana? In questa sua opera, Piero Pieri, grande studioso italiano di storia militare, indaga se e fin dove il diminuire della floridezza commerciale e industriale ha potuto costituire un elemento di debolezza per la vita degli Stati italiani, in che modo ha influito sullo sviluppo dell'agricoltura e, di conseguenza, sulla composizione dei vari ceti sociali. E come, infine, le condizioni economiche generali si sono ripercosse sulle finanze statali e sulla solidità e sicurezza di ogni Stato. Ma indaga anche gli sviluppi politici, nonché l'inferiorità militare che, lungi dall'essere stata causa della rovina d'Italia, è stata, nell'ottica di Pieri, conseguenza di una crisi più complessa.

... utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze ... Il Rinascimento e la crisi militare italiana - Wikipedia ... . Il Rinascimento e la crisi militare italiana è un saggio storico di Piero Pieri, edito dalla casa editrice Einaudi nel 1952. L'opera è un'edizione rivista e ampliata del libro apparso nel 1934 col titolo La crisi militare italiana nel Rinascimento, nei suoi rapporti colla crisi politica ed economica, pubblicato da Ricciardi. Scopri Signori e mercenari. La guerra nell'Italia del Rinascimento di Mallett, Michael E., Princivalle, A.: sped ... Edizioni ResGestae - Home ... . Scopri Signori e mercenari. La guerra nell'Italia del Rinascimento di Mallett, Michael E., Princivalle, A.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Ma nel 1487 Renato Trivulzio, agli ordini del Duca di Milano Ludovico il Moro, li sconfigge al ponte della Stresa, mentre con la battaglia di Marignano del 1515 sono privati d'ogni peso politico e militare autonomo, battendosi soltanto come parte dell'organizzazione militare della Corona di Francia (a cui gli uomini dei Cantoni sono legati da una lunga serie di contratti). Dall'avvento delle signorie all'Italia spagnola, in AA.VV., Storia d'Italia, II/1, Dalla caduta dell'Impero romano al secolo XVIII, Torino 1974, pp. 323-329 (pp. 277-427); Piero Pieri, Il Rinascimento e la crisi militare italiana, Torino 1952, pp. 251-319; Luciano Pezzolo, Esercito e Stato nella prima età moderna: alcune considerazioni preliminari per una ricerca sulla Repubblica di Venezia ... [1] Quanti siano i tipi di esercito e le milizie mercenarie. [2] Nei capp. II-XI del trattato. [3] Mostrato. [4] Per "arme" si intendono le milizie, gli eserciti. [5] Non hanno fedeltà, non sono fedeli. [6] Non appena scoppia la guerra, vogliono fuggire o andar via. [7] Il riferimento è a Carlo VIII re di Francia, che nel 1494 invase l'Italia e la conquistò facilmente ("col gesso"perché ... La prima a prendere iniziativa è Venezia, all'epoca delle crociate (1095-1270), con l'ingaggio di soldati-rematori per le sue navi, seguito poco dopo dal reclutamento di truppe di terra. E questa prassi non rimane limitata all'Italia. Data la natura delle guerre del tempo, l'abilità dei soldati conta assai più del numero. (4) Piero Pieri. Il Rinascimento e la crisi militare italiana. Torino. 1952. Pag.441 (5) Piero Pieri. Op. cit. Pag.442. (6) Piero Pieri. Le compagnie di ventura e l'avviamento degli eserciti mercenari permenenti. Bologna. Pag. 196 (7)Gustavo BriganteColonna. Gli Orsini. Milano. 1955. Pag. 97 (8) Paolo Giovio. Dell'istorie del suo tempo ... rapporti peggiorarono fino allo scontro militare tra loro. Mentre Silla era impegnato in una guerra in oriente, Approfittando della sua assenza, Mario a Roma e fece strage dei propri nemici seguaci di Silla. Saputa questa cosa, Silla fece ritorno in Italia e, dopo aver schiacciato la resistenza degli ultimi fedelissimi di Mario, nell' 82 [1] Perché i principi di Italia persero il loro regno. [2] Le cose dette nei capp. precedenti. [3] Di un principe che lo gestisca da molto tempo. [4] Colpiscono, adescano. [5] Federico d'Aragona. [6] Ludovico il Moro. [7] Per essersi affidati alle milizie mercenarie. [8] Che abbiano tante risorse da poter schierare un esercito in battaglia.[9] Filippo V di Macedonia (221-179 a.C.), sconfitto ... capitolo iv Venezia e la politica italiana: 1454-1530 1. Pace e guerre, 1454-1494 I negoziati per la pace, e per un concordato che risolvesse i contenziosi che dividevano gli Stati italiani, si aprirono a Roma nel 1453 sotto gli auspici di papa Niccolò V. Ma non sarebbe stata l'autorità, o la disinteressata opera diplomatica, del papa, e nemmeno la nuova minaccia turca dopo la caduta di ... Cristian Guzzo (Torino 1971), socio ordinario della Società di Storia Patria per la Puglia, si occupa da circa vent'anni di studi di oplologia medievale; ha pubblicato numerosi saggi scientifici, in Italia e all'estero, dedicati alla guerra dell'Età di Mezzo, con particolare attenzione per la storia militare dei Normanni nel Mezzogiorno d'Italia e per le vicende degli istituti ......